QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 6° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
martedì 21 novembre 2017

Cronaca martedì 29 agosto 2017 ore 17:25

Pulisce un tino in cantina e l'azoto lo intossica

Un operaio è stato portato in gravi condizioni all'ospedale di Careggi dopo aver respirato il gas. Stava lavorando in una cantina alle Sieci

PONTASSIEVE — L'uomo, di 43 anni, stava effettuando delle sabbiature all'interno di un tino in una cantina dei marchesi Frescobaldi alle Sieci quando è rimasto gravemente intossicato dalle esalazioni di azoto.

Sulla base di quanto spiegato dalla Asl, all'origine dell'incidente potrebbe esserci un errore umano: l'operaio, infatti, pare abbia collegato una pompa a un erogatore di azoto anziché usare una pompa per l'aria compressa come il lavoro che stava eseguendo avrebbe richiesto. Di conseguenza l'uomo ha finito per respirare l'azoto immesso nel tino in cui lui stesso si trovava. 

Dopo i soccorsi sul posto è scattata la corsa in ospedale in codice rosso all'ospedale fiorentino di Careggi dove il 43enne è stato ricoverato. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità