QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 14°25° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
sabato 23 giugno 2018

Attualità venerdì 02 marzo 2018 ore 14:42

Tasse più basse e 2,5 milioni di investimenti

Approvato il bilancio di previsione 2018 dove sono previste rette dimezzate all'asilo nido e agevolazioni sui tributi per le famiglie più numerose



LONDA — Quasi due milioni e mezzo di investimenti, dimezzate le rette dell’asilo nido, rimodulate tasse e tariffe a beneficio dei redditi più bassi e le famiglie più numerose. Questo in breve il bilancio di previsione 2018 approvato dal consiglio comunale nella serata di martedì scorso.

Un bilancio sano quello del comune della Valdisieve, già presentato e discusso anche insieme ai cittadini nelle assemblee pubbliche svoltesi nelle frazioni.

Importante sarà il piano degli investimenti del Comune quasi due milioni di euro: in particolare 660.000 euro saranno impiegati per la realizzazione della nuova palestra a servizio della scuola (i cui lavori di costruzione inizieranno fra pochi giorni), 570.000 euro per la messa in sicurezza di Via Roma mediante la costruzione dei nuovi marciapiedi, altri 400.000 euro saranno impiegati per la costruzione dell’impianto mini idroelettrico, 104.000 euro saranno investiti per il collegamento del “Sentiero per Londa” con il sentiero 00 del CAI, zona di Croce a Mori, nell’area protetta del Parco Nazionale Foreste Casentinesi. Tra gli altri piccoli interventi segnaliamo quelli per la viabilità e per la costruzione di nuovi ossarini nel cimitero di Londa oltre all’impegno per realizzare l’illuminazione a LED in tutto il territorio Comunale.

Per quanto riguarda tasse e tariffe la notizia più importante è quella che saranno dimezzate le rette dell’asilo nido grazie ad un contributo ricevuto dallo Stato in base al Piano Nazionale 0-6 approvato dal Governo. Relativamente a mensa e trasporto scolastico ci sarà una rimodulazione dei costi che porterà una riduzione per i redditi più bassi e le famiglie più numerose e proporzionalmente un leggero aumento invece per quelli più alti. Non ancora deliberata la TARI, ma saranno comunque assicurati gli sconti legati alla tariffa puntuale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità