QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 7° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
martedì 10 dicembre 2019

Attualità giovedì 21 novembre 2019 ore 17:16

Una borraccia per tutti i 1500 alunni delle scuole

Ieri mattina l'ultima consegna alla scuola Giuntini grazie al progetto di Publiacqua "Acqua del Sindaco" per limitare l'uso della plastico



PONTASSIEVE — Con la consegna ieri – mercoledì 20 novembre - alla scuola Giuntini di Pontassieve sono state consegnate a tutti gli studenti di elementari e medie borracce di alluminio per dire “no alla plastica”.

Con l'adesione al progetto “Acqua del Sindaco”, promosso da Publiacqua, Pontassieve dice "no" alla plastica monouso, partendo dalle scuole e dai giovani protagonisti della nostra comunità. Sono 1500 - partendo dalla media Maltoni per arrivare poi alle scuole Calvino, De Amicis e Giuntini di Pontassieve, Galilei di Sieci, Rodari a Molino del Piano e Don Milani a Montebonello - i ragazzi che in questi giorni hanno ricevuto questo utile strumento dalla Sindaca Monica Marini.

Publiacqua si è fatta carico della borraccia per tutte le prime elementari, mentre l'amministrazione ha sostenuto l'acquisto per tutti i giovani studenti dalla seconda alla quinta elementare e per i circa 550 della scuola media Maltoni. Un gesto simbolico, ma allo stesso tempo concreto per andare verso la riduzione della plastica. Ogni alunno ha adesso la sua borraccia e potrà riutilizzarla evitando bottigliette e contenitori di plastica, facendo diventare la borraccia un nuovo "strumento di scuola" a tutti gli effetti, utile e pratico.

“Siamo voluti andare oltre il progetto originario proposto da Publiacqua – spiega la sindaca di Pontassieve Monica Marini – volevamo dare un segnale più completo andando a coinvolgere tutti gli studenti dalla elementari alle medie. E’ un progetto che parte dalla scuola, dai nostri giovani, perché le piccole azioni virtuose diventino fin da giovani gesti normali nella quotidianità di ognuno di noi. Meno plastica monouso, significa meno rifiuti e un approccio più sostenibile e consapevole verso il nostro pianeta. Oltre a questo questa iniziativa intende favorire Del tipo favorire il consumo dell'acqua del rubinetto e dei fontanelli pubblici sui quali l'amministrazione ha fatto negli anni importanti azioni e investimenti”



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca