QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 21° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
venerdì 20 ottobre 2017

Attualità venerdì 13 gennaio 2017 ore 15:46

I rifiuti riciclati abbattono la Tari

Al via il progetto 'Ricicla e vinci' che permette di avere uno sconto sulla tariffa in base alla quantità di rifiuti smistati nei centri di raccolta

PONTASSIEVE — Il progetto è stato avviato il 1 gennaio. Possono partecipare tutte le utenze domestiche, regolarmente iscritte, e residenti o domiciliate nei comuni di Dicomano, Figline Incisa Valdarno, Londa, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rufina e San Godenzo. Sono escluse le aziende, i negozi, gli uffici.

 A chi porterà di persona, ai centri di raccolta di AER, alcune tipologie di rifiuti saranno assegnati dei punti che si trasformeranno in euro da scontare sulla Tari. Queste le strutture in cui conferire i rifiuti: “I Cipressi”, in località Selvapiana a Rufina, “Lo Stecco”, nel Comune di Figline Incisa Valdarno, “Il Poderino”, a Reggello e la Stazione ecologica del “Burchio”, a Figline Incisa Valdarno.

Chi porta i rifiuti nei centri di raccolta deve mostrare all'operatore la tessera sanitaria dell’intestatario della tassa sui rifiuti oppure una copia dell’iscrizione o copia del bollettino/F24. 

Le categorie di rifiuti interessate sono quelle indicate sul portale www.riciclaevinci.it, dove a breve ogni utente potrà monitorare la propria situazione di conferimento. Saranno registrati solo i conferimenti superiori al chilogrammo e permetterà a chi conferisce di accumulare punti per l’intero anno solare.

Al conseguimento di punti verrà poi conteggiato uno sconto dagli uffici comunali competenti. Nel dettaglio, le utenze domestiche che nel 2017 raggiungono il “punteggio ambientale” di 40 punti avranno una riduzione pari al 5 per cento sulla parte variabile della TARI per l’anno 2018; con 150 punti uno sconto pari al 20 per cento e con 200 punti arriverà al 30 per cento. 

“Questa iniziativa rappresenta – spiega l’Assessore alle politiche ambientali del Comune di Pontassieve, Marco Passerotti – un passo ulteriore per migliorare il conferimento di alcune tipologie di rifiuti non da cassonetto”

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità