QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 16°29° 
Domani 16°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
mercoledì 28 giugno 2017

Politica venerdì 16 giugno 2017 ore 18:23

Ecco la nuova giunta del sindaco Lorenzini

Il sindaco Lorenzini ha completato la sua giunta. A farne parte due uomini e due donne: Tommaso Cipro, Giacomo Certosi, Sonia Tinuti, Dominga Guerri

RIGNANO SULL'ARNO — A cinque giorni dal risultato elettorale, il sindaco di Rignano sull'Arno, Daniele Lorenzini, ha presenttao i nomi dei nuovi assessori che, con il vicesindaco Tommaso Cipro, già annunciato in campagna elettorale completeranno la sua squadra Giacomo Certosi, Sonia Tinuti e Dominga Guerri, tutti alla prima esperienza in politica, sono i nuovi assessori. 

Tommaso Cipro che oltre al ruolo di Vice Sindaco ottiene le deleghe di Finanza, Bilancio Affari Generali Personale, Gestione e Valorizzazione del Patrimonio,Cultura Rapporti con il Consiglio Comunale, comunicazione istituzionale e trasparenza amministrativa.

Giacomo Certosi Assessore con deleghe a Lavori Pubblici Urbanistica, Edilizia Privata, Protezione Civile, politiche agricole,viabilità rapporti con le società partecipate Politiche energetiche e Gestione dei rifiuti.

Sonia Tinuti ha ottenuto le deleghe al Turismo ai gemellaggi, organizzazione degli eventi e promozione dell’associazionismo, politiche sociali e sanitarie, promozione del territorio e attività produttive.

Dominga Guerri ha ottenuto le seguenti deleghe di Decoro urbano, Trasporti e Mobilità, Sistemi informativi e Agenda digitale, Innovazione, Sport, Istruzione e formazione, Politiche per l'intercultura e l'integrazione, Politiche abitative, Politiche giovanili, Pari opportunità.

Il Sindaco Daniele Lorenzini, ha mantenuto le deleghe alla Polizia Municipale ed ai rapporti con altri Enti ed Istituzioni, ed ha rivolto un caloroso in bocca al lupo a tutta la sua squadra.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Cultura