comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, neve in Liguria: in azione le squadre di soccorso della Protezione civile

Politica giovedì 29 ottobre 2020 ore 18:07

​Varata la Giunta dell’Unione

Vito Maida
Vito Maida

Nell'ente sovracomunale del Valdarno e della Valdisieve Cuoretti è stato confermato vicepresidente. Entra il vicesindaco di Reggello



RUFINA — Nell'Unione Valdarno Valdisieve sono state distribuite le nuove deleghe. Al termine della riunione di giunta di martedì mattina, il neo presidente dell’Unione Valdarno e Valdisieve Vito Maida ha distribuito le nuove deleghe per gli assessori, che ricordiamo, sono i sindaci dei 6 Comuni che compongono l’ente.

Queste nello specifico le competenze:

Monica Marini – Sindaca di Pontassieve: politiche socio-sanitarie, personale, organizzazione dell’ente;

Emanuele Piani – Sindaco di San Godenzo: forestazione e complesso demaniale di Rincine;

Nicola Povoleri – Sindaco di Pelago: urbanistica, turismo, bilancio;

Tommaso Cuoretti – Sindaco di Londa – Vicepresidente (riconfermato): SUAP, attività produttive;

Piero Giunti – Vicesindaco di Reggello (in sostituzione del Sindaco Benucci eletto consigliere regionale): mobilità, infrastrutture, trasporti, innovazione tecnologica, cultura.

Il Presidente Maida tiene per sé le deleghe relative a: rapporti istituzionali, conferenza istruzione, affari generali, consolidamento delle gestioni associate.

“Una delle deleghe a cui darò maggiore importanza in questo mio mandato, è quella dei rapporti istituzionali, che ho mantenuto per me – ha detto Maida -. Questa mi permetterà di allacciare i contatti con il Comune di Figline Incisa per verificare se esistono le basi per un’entrata del comune valdarnese nell’Unione”.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità