QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 12°18° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 23 maggio 2019

Attualità giovedì 04 aprile 2019 ore 14:00

Ventisei chilometri di nuovi sentieri

Sarà inaugurata domenica una nuova rete composta da tre percorsi verso e dentro il parco nazionale delle foreste casentinesi



LONDA — Una nuova rete di sentieri di 26 chilometri composta da tre percorsi da fare anche singolarmente. E' quella che sarà inaugurata domenica 7 aprile.

“Londa verso il Parco, tra storia natura e paesaggio”, questo il titolo dell’iniziativa, sarà l'occasione per inaugurare i nuovi sentieri verso e dentro il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna.

L’inaugurazione darà la possibilità a tutti di percorrere una nuova rete di sentieri di 26 km composta da tre percorsi da fare anche singolarmente: il CAI 207 “Sentiero dei mezzadri” da Caiano a Croce ai Mori, il CAI 208 “Sentiero dei Partigiani” da Croce a Mori a Casa Foresta, ai piedi del Falterona, rifugio della Brigata Sinigaglia nell'Aprile 1944 ed, infine, il CAI 210 "Sentiero Natura" da Croce a Mori a Pallereta e Faggio Tondo che racchiude un'aula didattica all'aperto per l'educazione ambientale. Tutti e 3 i sentieri arrivano fino alla località Mandri.

Domenica si potranno percorrere due percorsi con partenza in entrambi i casi dal parcheggio del valico di Croce ai Mori: il primo di 10 km che prevede il ritrovo alle 9, il secondo di 6 km con partenza alle 10,30. A fine mattinata, tutti gli escursionisti si incontreranno a Faggio Tondo nell’area ristoro allestita della Pro Loco Londa e dal Comitato Presepe Vivente. Da lì si proseguirà fino a Mandri, dove gli escursionisti potranno riposare nell’area pic nic inaugurata da poco e acquistare i derivati della filiera corta della Pesca Regina e dei prodotti agroalimentari di qualità di Londa all’interno dell’area verde antistante al Ristorante Mandri.

Per chi volesse ammirare il percorso nella sua interezza, ci sarà un’anteprima sabato 6 aprile con ritrovo alle 10 in località Poggio a Mandri per percorrere a ritroso il Sentiero dei Mezzadri. Al termine di entrambe le giornate escursionistiche sarà attivo un servizio navetta per riportare gli autisti a recuperare la propria auto.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca