Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:PONTASSIEVE9°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 09 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki di nuovo a casa: «Grazie Italia, voglio tornare presto. Aspettatemi»

Economia mercoledì 20 ottobre 2021 ore 12:38

Elena Spanò ai vertici di Confcommercio

Elena Spanò eletta vicepresidente provinciale di Confcommercio
Elena Spanò eletta vicepresidente provinciale di Confcommercio

La designer di preziosi e titolare della storica gioielleria di Pontassieve eletta vicepresidente provinciale dell’associazione



PONTASSIEVE — Una designer e dettagliante orafa alla vicepresidenza della Confcommercio fiorentina. Elena Spanò, titolare a Pontassieve della storica gioielleria di famiglia, aperta nel 1870 e ora alla quinta generazione, è stata eletta ieri - 19 ottobre - vicepresidente provinciale dell’organizzazione di categoria.

Lavorerà dunque a fianco del presidente Aldo Cursano e degli altri colleghi del consiglio direttivo, portando ai vertici dell’associazione il punto di vista dei commercianti di oro e preziosi, tradizione fortemente radicata nel fiorentino, ma anche quello di chi opera nei tanti e vivaci borghi dell’area metropolitana.

Elena Spanò, poco più che quarantenne, madre di due figli, non è nuova agli incarichi sindacali: a marzo 2018 è stata nominata presidente della delegazione territoriale Confcommercio di Pontassieve. Ed è proprio nel capoluogo della Valdisieve che si trova la sua azienda, alla cui gestione affianca l'attività di designer di gioielli con cui ha ottenuto brillanti successi a livello internazionale.   

“Con l’elezione di Elena Spanò facciamo un passo avanti importante nelle strategie di crescita e sviluppo della nostra organizzazione provinciale – spiega il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni – e lo facciamo con una imprenditrice di alto profilo, che sono certo saprà portare in consiglio nuovi stimoli e, soprattutto, il prezioso punto di vista delle donne. Nel terziario almeno una impresa su quattro è a titolarità femminile, ma le donne ricoprono ruoli vari praticamente nel 90% delle attività, come coadiutrici familiari o dipendenti. Per questo ci siamo posti come obiettivo di democrazia e parità quello di aprire sempre di più i vertici dirigenziali alla presenza femminile”.

“Ringrazio i colleghi per la fiducia – dice la neoeletta vicepresidente Elena Spanò - questo incarico mi onora molto. Voglio portare a Firenze le istanze delle tante cittadine che animano l’area metropolitana. Borghi nei quali gli esercizi di vicinato garantiscono il presidio sociale, forniscono servizi importanti e mantengono alta la qualità di vita. Dalla tradizionale piccola bottega di alimentari fino ai negozi di moda e alle gioiellerie, passando per i fornitori di servizi tecnologici e molto altro ancora, sono un patrimonio -non solo economico- che va salvaguardato e valorizzato”.

Insieme alla vicepresidenza della Spanò, sono state assegnate anche tre deleghe speciali: quella al rapporto con le altre Confcommercio territoriali all’immobiliarista Arrigo Brandini, la delega al centro storico al manager dello store di Gucci in via Tornabuoni Antonio Bossio e quella all’imprenditoria femminile alla psicologa Chiara Lazzarini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato odierno sui nuovi casi di positività riguarda complessivamente 4 territori comunali della vallata. Ecco tutti i dati aggiornati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS