QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 18°20° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 20 giugno 2019

Attualità mercoledì 02 gennaio 2019 ore 18:24

La Valdisieve unita nel piano strutturale

Pianificazione strategica unitaria per cinque comuni dell'Unione. Vinto il bando regionale: 100mila euro per la redazione del nuovo piano



PONTASSIEVE — Il piano strutturale è l'atto strategico principale di ogni Comune. Attraverso questo, si decidono le destinazioni d'uso delle aree e si prevedono gli interventi strutturali e infrastrutturali del futuro. 

Cinque Comuni dell’Unione dei Comuni Valdisieve e Valdarno - Pontassieve, Pelago, Rufina, Londa e San Godenzo - hanno deciso che per guardare al rilancio complessivo dell'area cinque diversi piani strutturali non potevano più servire lo scopo: ecco dunque l'idea di realizzare un primo piano strutturale Intercomunale, da scrivere tutti insieme.

“Innovazione e collaborazione sono le due parole chiave per il rilancio della Valdisieve all’interno dell’area metropolitana fiorentina, in un momento in cui tutta l'attenzione sembra orientata all'ovest fiorentino - afferma Monica Marini, Sindaco di Pontassieve e Presidente dell’Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve - Scrivere il primo Piano Strutturale Intercomunale non come singoli Comuni ma come Valdisieve sarà quindi un’occasione unica per guardare ai nostri prossimi 20 anni. Per farlo avvieremo un percorso partecipato, con cittadini e associazioni, per condividere un progetto politico partendo da chiari obiettivi strategici. Vogliamo mettere nero su bianco una visione ambientale unica, rivolta alla sostenibilità, alla salvaguardia e alla valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio agricolo e forestale, alle politiche turistiche e della ricettività, al sistema manifatturiero, al tema cruciale della mobilità. Puntiamo a ridurre al minimo il consumo di nuovo suolo, al recupero e rigenerazione urbana delle aree dismesse, presenti in tutte le realtà comunali. Il Piano Intercomunale sarà l'occasione per una nuova governance ambientale, economica e sociale, dove al centro di tutto si collocano le persone e la loro qualità della vita.” 

Con questi obiettivi i comuni hanno partecipato al bando regionale che finanzia i piani intercomunali, e con questo progetto - come risulta dal decreto regionale di questi giorni – si sono classificati al primo posto nella graduatoria regionale ottenendo un finanziamento di 100mila euro per la redazione del nuovo piano. 

“Un plauso ai nostri tecnici comunali – conclude Marini – che hanno elaborato internamente un progetto di grande qualità che ci ha permesso non solo di ottenere il massimo del finanziamento regionale previsto ma anche di arrivare primi in tutta la Regione Toscana.”
A febbraio inizierà il percorso di partecipazione che coinvolgerà i cittadini, le associazioni di categoria e le associazioni di volontariato presenti sul territorio dei 5 comuni della Valdisieve.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità