Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTASSIEVE13°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Attualità giovedì 09 dicembre 2021 ore 17:28

"Valdisieve 30 e lode" da Clementi e Frassinetti

Non è solo una raccolta di ricette contadine ma un inno alla tradizione toscana, ad un focolare che si accende in Valdisieve per allietare la vita



PONTASSIEVE — Dalla penna di Riccardo Clementi, giornalista e scrittore della Valdisieve che opera nel settore della comunicazione aziendale, e dall’estro culinario e letterario di Stefano Frassineti, chef eclettico e creativo conosciuto in Valdisieve e nel panorama fiorentino, è nato “Valdisieve 30 & Lode”, sottotitolo “Un territorio, 30 ricette, mille idee” pubblicato per Effigi. 

Sono 30 le ricette originali e gustose, non solo piatti per le feste natalizie e per tutti i giorni, ma anche una dichiarazione di ricerca, un invito a riscoprire un bene comune fatto di relazioni umane, del linguaggio del silenzio, dei ritmi della natura, delle idee nuove senza rinnegare l’antica saggezza contadina.

Per questo in tempo di Covid uno scrittore, uno chef, ma anche un allevatore Flavio Giannetti, noto alle cronache come protagonista del libro il “Contadino 2.0” uscito nel 2015 sempre a firma di Clementi, hanno deciso di fermare il tempo e di gettare al vento l’ansia dell’uomo moderno. Accompagnati anche dalla lente fotografica di Sandra Pilacchi, hanno iniziato a dialogare sul significato della convivialità, la cultura della cucina, i piatti del focolare, le tradizioni della Toscana popolare, la tenacia di allevare un animale e di coltivare la terra alla vecchia maniera, la capacità di innovare senza tradire la storia e il territorio.

Non è solo una raccolta di ricette, ma "un itinerario filosofico, antropologico e culinario" che parte dalla mistica foresta di Vallombrosa per scendere lungo le vie della Valdisieve e fare tappa nella fattoria del Contadino 2.0 Flavio Giannetti. 

È da questo cammino che gli animali, la loro storia nei secoli, la “ciccia” della Valle del Sasso, la pasta e la farina di grani antichi di Monte Sante Marie danno vita a piatti originali, quasi artistici nella loro genesi, partoriti dalla mente, dalla penna e soprattutto dalla genialità di Stefano Frassineti e “innaffiati” dai vini delle aziende vitivinicole del territorio, selezionati dal giovane sommelier Andrea Frassineti.

Gli scatti sono di Sandra Pilacchi, fotografa e food blogger della Valdisieve specializzata in foto di natura, paesaggi e cibo, mentre i disegni sono di Lara Carbone, artista poliedrica, autrice ed illustratrice italo-australiana, che nella sua pratica unisce pittura, modellato, cucito, ricamo e tecnologie digitali.

Il libro contiene i saluti dei sindaci di Pontassieve Monica Marini, di Pelago Nicola Povoleri e di Rufina Vito Maida, la prefazione di Carlo Boni, vicesindaco di Pontassieve nonché agronomo e guida ambientale forestale.

"Le note letterarie e i contributi di amici pensatori, insieme alle ricette “Ospiti Graditi” di chef speciali completano un’opera che vuole essere un piccolo ma significativo raggio di luce, capace di squarciare il buio delle solitudini imposte dalla pandemia. Per ritrovarci intorno alla tavola di Natale a brindare alla vita con i piatti della riscossa contadina".

Il volume è già acquistabile a prezzo scontato sul sito dell’editore Effigi, collana “Tavole Imbandite” e disponibile e ordinabile in tutte le librerie d’Italia e nei principali store online.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corridore della Eolo Kometa è caduto in Spagna e dovrà riprogrammare la stagione agonistica 2023. Ancora da stabilire i tempi di recupero, all’esito della diagnosi definitiva.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità