Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:PONTASSIEVE10°14°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità sabato 25 marzo 2017 ore 15:40

Due conferenze dedicate a Pinocchio

L'1 e l'8 aprile, la Biblioteca Comunale ospiterà due incontri dedicati al burattino, gli incontri saranno diretti dal professor Gianni A. Papini



REGGELLO — Due nuovi appuntamenti a Reggello con il Professor Gianni A. Papini studioso, letterato valdarnese amato e stimato anche a livello nazionale. Quest’anno Papini si occuperà di una delle fiabe più amate dai bimbi di tutto il mondo “Pinocchio”. Le conferenze si svolgeranno in Biblioteca Comunale (via Berlinguer 1 Cascia) ed avranno inizio alle 17: la prima è prevista per sabato 1 aprile e si occuperà di “Il primo Pinocchio: un racconto a tinte nere”. La seconda è fissata per sabato 8 aprile ed avrà come tema “Il secondo Pinocchio: le avventurose giravolte per tornare a casa”. 

Per chi volesse saperne di più Gianni A. Papini: ha frequentato l’Università di Firenze dove si è laureato in letteratura italiana con Giuseppe De Robertis; si è poi specializzato in storia della lingua italiana con Bruno Migliorini e in filologia con Gianfranco Contini. Dopo essere stato redattore del vocabolario della lingua italiana Garzanti e avere insegnato nelle scuole secondarie, è stato ricercatore presso il Centro di filologia dell’Accademia della Crusca e in seguito redattore del vocabolario della lingua italiana delle origini. Ha curato per diversi anni una rubrica linguistica settimanale alla Rai i cui testi sono stati raccolti nei volumi Di parola in parola (Torino, ERI, 1970) e Parole e cose (Firenze, Sansoni, 1977). Ha pubblicato studi sui volgarizzamenti duecenteschi dal latino e dall’antico francese, sul Carducci (di cui ha anche curato l’edizione critica delle Odi barbare, Milano, Mondadori, 1988), sul De Amicis, Policarpo Petrocchi e su Pinocchio. Nell’ambito della lingua italiana si è particolarmente interessato di lessicologia e lessicografia. È stato ordinario di filologia italiana nell’Università di Losanna e docente di storia della lingua italiana all’Università Cattolica di Milano. È membro della commissione dei testi di lingua di Bologna e della commissione per l’Edizione nazionale delle opere di Giosuè Carducci. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno