Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PONTASSIEVE13°26°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità lunedì 29 maggio 2023 ore 11:25

A scuola di mangiar sano, 20mila bambini in fattoria

Bambini in fattoria

In Toscana il 25,8% dei bimbi è in sovrappeso, il 6,6% obeso: ecco il progetto per insegnare ai più piccoli come nutrirsi col cibo buono e naturale



TOSCANA — Ventimila piccoli toscani in fattoria a lezione di mangiar sano: è il progettoo didattico Curiosi per Natura che coinvolge gli alunni e gli studenti di scuole toscane di ogni ordine e grado in un percorso nelle campagne alla scoperta del cibo buono e naturale e dell'attività all'aria aperta.

Sono oltre 20mila i bambini delle scuole del territorio regionale coinvolti nelle lezioni in fattoria tenute dai contadini-tutor per contrastare il junk food (cibo spazzatura) che causa la condizione di sovrappeso di 1 bambino su 4 e promuovere una sana, variegata ed equilibrata alimentazione partendo dai principali della stagionalità dei prodotti agricoli e dalla vita all’aria aperta. 

Il progetto didattico per lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare è promosso da Coldiretti Toscana, Donne Impresa Coldiretti e Campagna Amica con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico regionale che fa incontrare i contadini e gli studenti in classe ed in fattoria. Alcune lezioni sono svolte nelle classi dai contadini tutor, altre consistono in visite nelle aziende agricole tra animali, arnie e orti, con penne e quaderni che lasciano il posto all’esperienza diretta nelle campagne toscane.

"In Toscana, secondo gli ultimi dati di Okkio alla Salute, il 25,8% dei bambini presenta un eccesso ponderale: il 6,6% è obeso, il 19,2% è sovrappeso. La diminuzione forzata dell’attività fisica e il maggior tempo passato in casa e davanti alla tv negli anni della pandemia - sottolineano Coldiretti Toscana e Donne Impresa Coldiretti - si sono aggiunti all’adozione di modelli sbagliati di consumo all’interno dei nuclei familiari con il preoccupante abbandono dei principi della dieta mediterranea". 

Per facilitare la partecipazione delle scuole dell’infanzia e delle primarie Coldiretti ha creato appositamente 4 cartoni animati sulle filiere del latte, dell’olio, del miele e dei cereali che sono stati messi a disposizione delle scuole tramite una piattaforma dedicata.

Nono solo i più piccoli ne pagano le conseguenze: secondo l'analisi Coldiretti su dati Oms 6 adolescenti italiani su 10 non mangiano né frutta né verdura ogni giorno, aumentando così i rischi legati all’obesità e alle malattie ad essa collegate. 

E allora ecco Curiosi per Natura: "Un bambino su due non ha mai visto una mucca da vicino e questo è significativo della distanza che le nuove generazioni hanno nei confronti di ciò che mangiamo", spiega Elena Bertini, delegata Donne Impresa Coldiretti Toscana.

"Il coinvolgimento di così tanti alunni delle scuole con una comunicazione accattivante e tante iniziative sul campo, è stato ed è vincente", ha detto la vicepresidente Stefania Saccardi

“Il progetto ha imboccato una strada giusta che unisce e trasmette il rispetto per l’ambiente, l’educazione a corretti stili di vita e a una alimentazione sana e l’attenzione verso i nostri territori, la loro ricchezza e biodiversità”, ha affermato l’assessora all’istruzione della Regione Toscana, Alessandra Nardini.

“La promozione di una sana alimentazione comprende le politiche per una scuola sana, la tutela dell’ambiente fisico e sociale, i legami con la comunità e la società civile", ha aggiunto il professor Roberto Curtolo, dirigente dell’Ufficio III dell'ufficio scolastico regionale toscano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' stata prorogata la scadenza per la misura che tende una mano ai Comuni che vogliono realizzare spazi pubblici per la sosta. Ecco le novità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità