QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
sabato 29 febbraio 2020

Attualità martedì 04 febbraio 2020 ore 13:44

Rifiuti, al mercato si trova anche l’Ecofurgone

Ecofurgone al mercato di Figline

Ecco dove, quando e in quali ore si può trovare il mezzo di Alia. L’elenco delle sostanze che possono essere conferite dalle utenze domestiche



FIGLINE E INCISA — È entrato in funzione il nuovo mezzo per la raccolta di rifiuiti denominato “Ecofurgone” che sarà a disposizione dei cittadini a Figline, Matassino e Incisa nei giorni di mercato, ogni prima settimana del mese.

Il nuovo servizio è attivo ogni primo martedì del mese a Figline. In piazza Bianchi a Figline (proprio sotto al Palazzo Pretorio, dalle 8 alle 12) sarà presente l’Ecofurgone, che consiste in un punto di raccolta mobile attrezzato e presidiato da operatori di Alia.

L’Ecofurgone permetterà alle utenze domestiche di consegnare tutti quei rifiuti che, per caratteristiche o dimensioni, non devono essere esposti durante il “porta a porta”, partito il 27 gennaio su tutto il territorio comunale.

I cittadini potranno conferirvi: olio vegetale esausto, lampade e tubi al neon, vernici in barattolo e bombolette spray, toner e cartucce stampanti, pile e batterie, piccoli elettrodomestici (come radio, cellulari, phon, tostapane, utensili elettrici, frullatori etc) e farmaci scaduti.

Un servizio analogo sarà attivato sul territorio ogni primo venerdì del mese, in due fasce orarie: al mattino al mercato di Incisa (sempre dalle 8 alle 12) e nel pomeriggio (dalle 15 alle 19) a quello di Matassino.

“Da stamani inauguriamo un nuovo servizio per i cittadini del territorio – ha detto l’assessore all’Ambiente del Comune di Figline e Incisa -, che ogni prima settimana del mese avranno la possibilità di recarsi al mercato del martedì, a Figline, o del venerdì a Incisa e Matassino, per smaltire quei rifiuti che non finiscono nella raccolta porta a porta e che, quindi, rischiano di rimanere in casa a lungo. Invito quindi i cittadini ad usufruire di questo nuovo servizio, che è completamente gratuito, e ricordo che per i rifiuti ingombranti resta attiva sia la possibilità di smaltimento presso i centri del Burchio e dello Stecco sia il servizio gratuito di ritiro domiciliare, da prenotare telefonicamente”.



Tag

Zaia: «Grazie all'igiene dei veneti solo 116 positivi, i cinesi? Li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca