QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
sabato 29 febbraio 2020

Attualità giovedì 30 gennaio 2020 ore 15:20

Scontro tra l’aereo e l’elicottero, la sentenza

Maurizio Scarpelli alla guida del suo elicottero

Nell’incidente perse la vita anche il pilota toscano Maurizio Scarpelli. Il giudice di Aosta ha condannato l’istruttore francese che guidava l'aereo



REGGELLO — Il giudice di Aosta Davide Paladino ha condannato a sei anni e otto mesi di reclusione Philippe Michel, il francese di 65 anni, pilota e istruttore di volo, accusato di disastro aereo colposo e omicidio plurimo colposo per lo scontro avvenuto sul ghiacciaio del Rutor, in Val d’Aosta, il 25 gennaio del 2019 fra l'aereo da turismo da lui pilotato e un elicottero. Michel è stato anche interdetto dalla professione di pilota per cinque anni.

Nello scontro in volo persero la vita il pilota dell'eliski Maurizio Scarpelli, 53 anni, originario di Reggello e residente a Firenze, insieme ad altre sei persone.

Termina così il processo di primo grado. Il pubblico ministero Carlo Introvigne aveva chiesto una condanna a sette anni e due mesi di reclusione.

Il giudizio di colpevolezza emesso dal gup Paladino conferma in questa prima sentenza la tesi espressa dall’accusa, secondo la quale il pilota-istruttore francese avrebbe tenuto una condotta negligente e imprudente durante il sorvolo del ghiacciaio.



Tag

Zaia: «Grazie all'igiene dei veneti solo 116 positivi, i cinesi? Li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca