comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Morto Maradona, quando si raccontò a Kusturica: «La droga? Immaginati che giocatore sarei stato senza cocaina»

Attualità venerdì 13 novembre 2020 ore 15:42

Tra Rignano e Pontassieve ora l’Arno è più stretto

La passerella ciclopedonale tra Rignano e Pontassieve

I due comuni saranno idealmente “più vicini” grazie alla nuova passerella ciclopedonale di Rosano. Lunedì inizieranno i lavori per realizzare l’opera



RIGNANO SULL'ARNO — Non un “Tevere più largo” come auspicato nel 1070 da Giovanni Spadolini, nell’omonimo libro sulla questione vaticana, bensì un Arno più stretto, due sponde in qualche modo ravvicinate da una stessa visione ecologista, che influisce anche nella viabilità intercomunale tra i Comuni limitrofi di Rignano sull’Arno e Pontassieve. E proprio da lunedì (16 novembre) inizieranno i lavori per la realizzazione della nuova mobilità ciclopedonale che collegherà Pontassieve con l’abitato di Rosano (nel comune di Rignano sull’Arno). Il nuovo percorso ciclopedonale che unirà i due Comuni grazie a una passerella che sarà realizzata sul ponte sull’Arno. Un progetto che ha visto lavorare insieme le due Amministrazioni comunale confinanti che mettono entrambe un tassello importante nella realizzazione di percorsi di mobilità sostenibile che, oltre a migliorare la qualità della vita dei propri cittadini, rappresentano anche un’opportunità per il turismo slow, sempre più apprezzato e diffuso nella Val di Sieve e nel Valdarno.

Nel dettaglio, questo intervento vedrà un nuovo cordonato di separazione tra la strada e la pista ciclopedonale lungo via di Rosano, in direzione del ponte sull’Arno. All’interno della frazione rignanese il marciapiede verrà allargato per permettere, allo stesso tempo, di prolungare il percorso protetto e di ampliare la sede stradale. L’Amministrazione di Pontassieve aveva già preso accordi per l'acquisizione dei terreni degli orti privati, mentre le porzioni che restano private saranno separate dalla nuova strada da una recinzione. L’intervento prevede anche la realizzazione di una nuova rete fognaria, una rinnovata illuminazione pubblica e una nuova passerella ciclo-pedonale a sbalzo, con nuove barriere di sicurezza, sul ponte sull’Arno. Il percorso si concluderà poi nel tratto dal ponte fino al secondo incrocio tra SP90 di Rosano e via Fabiani, nell’abitato di Rosano.

"Questo progetto arriva in un momento in cui la pandemia assorbe la gran parte dell’impegno e delle energie degli enti locali, ma un’Amministrazione non può congelarsi e deve continuare anche a lavorare, fuori dall’emergenza, per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini, nonostante le difficoltà, anche e principalmente economiche, in cui i nostri Comuni si sono ritrovati lavorando in totale sintonia”, spiegano congiuntamente le due Amministrazioni.

“Un intervento atteso da molti anni, molto importante per i cittadini di Rosano, poiché metterà in sicurezza la viabilità pedonale tra Rosano e Pontassieve favorendo l’accesso al vicino centro urbano e garantendo la continuità del camminamento tra le due comunità”, spiega l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Rignano sull’Arno Dominga Guerri. “Il costante lavoro dell'Amministrazione sulla partecipazione ai bandi regionali continua a dare i suoi frutti, nella convinzione di perseguire l'interesse della collettività attraverso investimenti in progetti che migliorino la qualità della vita delle persone. Grazie a questo impegno Rosano, infatti, a breve sarà ancora protagonista di un progetto che vedrà la rigenerazione urbana dell’intera area dell'ex circolo del tennis.”



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS