Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità domenica 28 febbraio 2021 ore 15:02

In arrivo al Comune oltre 2 milioni di euro

il municipio di Pontassieve
il municipio di Pontassieve

Grazie al bando interministeriale l’amministrazione si aggiudica una consistente cifra per la messa in sicurezza del territorio e degli edifici



PONTASSIEVE — È pari a 2 milioni e mezzo di euro il contributo ottenuto dal Comune di Pontassieve cifra che sarà utilizzata per la messa in sicurezza del territorio e degli edifici, in particolare quelli scolastici. I progetti presentati dall’amministrazione municipale si sono aggiudicati i contributi del bando interministeriale del Ministero dell'Interno e del Ministero dell’economia e delle finanze.

Sono stati così premiati i progetti presentati dall’amministrazione per mettere in sicurezza territorio e patrimonio pubblico e che saranno presentati a breve.

In particolare, 300.000 euro sono già finanziati e immediatamente disponibili per alcuni interventi legati alla messa in sicurezza del territorio per il rischio idrogeologico, mentre circa 2.200.000 saranno a disposizione del Comune per l’anno 2022 e riguarderanno l’ammodernamento e l’adeguamento del patrimonio pubblico.

“Tra le priorità che ci siamo sempre dati, come Giunta, c'è quella di mettere il massimo dell’impegno sul reperimento delle risorse attraverso le opportunità di finanziamento sia regionali sia nazionali ed europee e, ancora una volta, abbiamo ottenuto un grande risultato. – dicono la sindaca Monica Marini e l’assessore ai lavori pubblici Filippo Pratesi – A maggior ragione in una situazione di grande difficoltà per i Comuni, essere tra quelli che hanno vinto questo bando ci consente di iniziare a lavorare su progetti importanti e necessari per un territorio come il nostro, particolarmente bisognoso di cura dal punto di vista idrogeologico e per mettere in sicurezza il nostro patrimonio pubblico, soprattutto scolastico, ma che non avremmo avuto la possibilità di finanziare in autonomia".

"Ancora una volta – concludono Marini e Pratesi – dobbiamo ringraziare i nostri tecnici che, con il loro lavoro e con la loro capacità di presentare progetti ben fatti, sono in grado di tradurre le scelte della giunta in progetti e di cogliere le opportunità che arrivano dai bandi”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: nuova ripresa dei contagi tra la popolazione della zona. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS