Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PONTASSIEVE19°26°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 16 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
SpaceX, il lancio del Falcon 9: il primo volo spaziale con solo civili a bordo

STOP DEGRADO giovedì 29 luglio 2021 ore 12:24

L’ex scuola abbandonata e a rischio crollo

L'ex scuola di Scopeti
L'ex scuola di Scopeti (foto tratta dalla pagina Fb di RufinaCheVerrà)

RufinaCheVerrà denuncia di nuovo lo stato di incuria in cui è lasciato l’edificio nella frazione di Scopeti. “Il Comune non ha fatto niente”



RUFINA — La vecchia scuola di Scopeti versa in pessime condizioni e c’è anche il pericolo che parte dell’edificio possa crollare. A denunciare ancora una volta lo stato di degrado in cui versano la costruzione e l’area circostante è il movimento RufinaCheVerrà. 

L’associazione riporta all’attenzione una situazione che è sotto gli occhi di tutti, in particolare dei cittadini della frazione, e sottolinea come l’amministrazione comunale – proprietaria dell’edificio – non sia ancora intervenuta per porre rimedio.

Sono passati ormai più di due anni da quando abbiamo denunciato per l'ultima volta lo stato in cui versa la ex scuola di Scopeti, immobile di proprietà del Comune di Rufina, in totale abbandono da molti anni ed a rischio crollo” denuncia la lista di opposizione sulla propria pagina facebook postando anche una foto dell’immobile.

Niente è stato fatto in tutto questo tempo nonostante le promesse in campagna elettorale dell'Amministrazione Comunale. Anzi quando c'era da chiedere qualche voto ai cittadini di Scopeti si corse in fretta e furia a tagliare un po' di erbacce e tirare un po' di nastro intorno, che alle prime intemperie ha subito ceduto”.

“Ad oggi, lo stato in cui versa l'edificio, come si può constatare dalla nostra foto, è l'ennesima dimostrazione della mancanza di visione politica ed amministrativa del sindaco, incapace di pensare ad un recupero di questo bene pubblico (cioè di tutti noi), magari per metterlo a disposizione della comunità” conclude RufinaCheVerrà. “L'Amministrazione Comunale, intanto, tira a campare e continua a nascondere gli annosi problemi come polvere sotto il tappeto”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: l’infezione torna a colpire, contagi a doppia cifra. I dati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità