Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 04 marzo 2021 ore 14:51

“Mimose rosse” per la Festa della donna

mani donne

Tante le iniziative in programma a Rufina per la ricorrenza dell’8 marzo. Coinvolti teatro, associazioni, negozi e studenti



RUFINA — Il Covid non fermerà le celebrazioni per l’8 marzo a Rufina dove si terranno iniziative virtuali e non solo. In occasione della Festa della Donna, quest’anno l’amministrazione comunale di Rufina invita tutta la comunità a riflettere sulle condizioni del lavoro femminile e sulle diseguaglianze di genere, ancora ben presenti in certe fasce della società.

Quattro le iniziative in locandina: la prima prevede dal 7 al 14 marzo la diffusione sui canali social istituzionali, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Rufina, di una rassegna online di sensibilizzazione che avrà proprio la funzione di portare ad una riflessione profonda sui temi legati al mondo femminile. Sempre dal 7 al 14 marzo nelle vetrine dei negozi del capoluogo ci sarà una mostra fotografica itinerante dedicata alle donne e realizzata grazie agli scatti dell'Associazione “Immagini riflesse”.

Sul sito internet e sulle pagine social del Comune, poi, saranno visibili tre video presentazioni del progetto "Mimose rosse: già da ora dico NO!" realizzato dai ragazzi e le ragazze delle terze medie dell'Istituto comprensivo della cittadina.

Nella giornata dell’8 marzo sarà poi piantato nella piazza del Municipio un albero di mimosa per ricordare le tante battaglie portate avanti dalle donne per affermare i propri diritti.

Infine, per chi volesse documentarsi di più sull’argomento nella Biblioteca comunale “G. Montagni” sarà allestito uno scaffale virtuale con libri e letture dedicate al tema.

“Celebrare la giornata internazionale delle donne è importante – spiega l’assessore alle Pari opportunità Stefania De Luise - per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze. Ancora tanta strada dobbiamo fare e questa emergenza ha messo in evidenza ancor di più le condizioni di svantaggio delle donne, penalizzate in ambito lavorativo e familiare. Per questo abbiamo deciso di dedicare più iniziative per una riflessione sulle condizioni della donna, lo facciamo trasversalmente, dando rilievo al teatro e alla cultura in genere, un altro settore duramente colpito dall'emergenza. Diamo sostegno ad un progetto molto importante dei nostri ragazzi della scuola media, sempre molto stimolati su temi di grande attualità e speriamo presto, di poter realizzare – conclude - una mostra con i meravigliosi lavori realizzati da esporre e da visitare in presenza”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: nuova ripresa dei contagi tra la popolazione della zona. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS