Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità martedì 06 aprile 2021 ore 16:00

Stop pulizia strade, non si spostano le auto

mezzo per spazzamento stradale

Zona rossa Covid, il Comune ha sospeso lo spazzamento meccanico delle vie del paese: non c’è bisogno di portare altrove le macchine



RUFINA — La pulizia delle strade di Rufina col sistema meccanico è stata sospesa fino al prossimo 20 aprile e i cittadini, così, non dovranno fino a quella data spostare le auto per consentire il passaggio del mezzo di Aer. La decisione è stata presa dal Comune visto che il paese – così come tutta la Toscana – sarà ancora in zona rossa Covid per almeno altre due settimane con le conseguenti maggiori restrizioni per la popolazione, situazioni che rendono più complicato uscire di casa, spostare le macchine e parcheggiarle altrove.

“Visto l’ordinanza che decreta la Regione Toscana in Zona Rossa fino al 20 aprile - spiega il sindaco Maida via social - per facilitare il comportamento dei nostri concittadini, abbiamo deciso di sospendere il servizio di pulizia delle strade.  Il servizio di spazzamento meccanizzato a Rufina è quindi sospeso fino al 20 aprile, non c’è bisogno di spostare la macchina. Dopo il 20 aprile seguiranno nuove comunicazioni".

"Ringrazio Aer – conclude Maida - per la disponibilità e la professionalità dei propri dipendenti, sempre in prima linea a servizio della nostra comunità”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: nuova ripresa dei contagi tra la popolazione della zona. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS