Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTASSIEVE9°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, le immagini delle nuove esercitazioni militari con i missili Kalibr

Attualità venerdì 06 agosto 2021 ore 07:00

La Valdisieve deve avere subito i servizi sanitari

visita oculistica

Le richieste dei sindaci di Pelago, Pontassieve e Rufina all’assessore regionale: non si può aspettare che venga realizzata la Casa della salute



RUFINA — I problemi sanitari della Valdisieve vanno risolti subito, i cittadini non possono aspettare che venga realizzata la Casa della salute di Pontassieve per trovare risposte alle loro esigenze. È quanto hanno sottolineato i sindaci di Pelago, Pontassieve e Rufina all’assessore regionale alla sanità Bezzini con cui si sono incontrati ieri per un confronto. Pur ribadendo l’importanza della CdS, Nicola Povoleri, Monica Marini e Vito Maida hanno esposto le problematiche sanitarie della zona chiedendo che si intervenga per risolverle prima possibile.

“Alla presenza del consigliere regionale Cristiano Benucci - che ringrazio - abbiamo incontrato l’assessore Regionale alla Sanità, Simone Bezzini, per discutere con lui di alcune importanti questioni che riguardano la Valdisieve” spiega il primo cittadino rufinese Maida illustrando via social l’esito del summit.

“Abbiamo confermato la nostra intenzione e disponibilità alla realizzazione della CdS nell’area ferroviaria di Pontassieve, percorso già avviato e che il Comune di Pontassieve sta portando avanti. Ci vorrà del tempo, ma siamo certi che con l’aiuto della Regione e le risorse del Pnnr (piano nazionale di ripresa e resilienza, ndr) la CdS potrà dare delle importanti risposte a questo territorio. Abbiamo ribadito con forza, che pur riconoscendo il valore della nuova Casa della salute – aggiunge Maida - questo territorio ha bisogno adesso, ora, di servizi sanitari che c’erano e che nel tempo sono stati spostati altrove, costringendo i nostri cittadini al pendolarismo sanitario”.

“Noi chiediamo con determinazione che in Valdisieve servizi necessari come i prelievi, il diabetologico, la cardiologia, l’oculistica, la radiologia e servizi di assistenza sanitaria in generale siano a disposizione dei nostri concittadini. Abbiamo chiesto di organizzarsi già da ora con convenzioni con il privato che consentono ai nostri cittadini di poterne usufruire ora e non a Cds costruita. Questo territorio aspetta da troppo tempo i servizi sanitari che i nostri concittadini meritano, è arrivato il momento di dare delle risposte vere, concrete e verificabili. Abbiamo ricevuto molta attenzione da parte dell’assessore Bezzini e la disponibilità di cercare soluzioni immediate”.

Durante l’incontro in Regione, i sindaci dei tre Comuni della Valdisieve hanno anche posto all’attenzione la questione dei medici di base di cui c’è carenza in zona: una situazione che ha toccato da vicino negli ultimi mesi proprio il territorio rufinese (vedi articoli collegati).

“Insieme agli sindaci, abbiamo ricostruito - se ancore ce ne fosse stato bisogno - la situazione che si sta venendo a creare per la scarsità di medici di famiglia disposti a venire in paesi di periferia” aggiunge Maida. “Abbiamo proposto alcune soluzioni all’assessore (che si sta impegnando molto in questa direzione) che potrebbero incentivare i medici ad accettare convenzioni nei comuni cosiddetti di zona carente”.

“Nei prossimi giorni – conclude il primo cittadino di Rufina - incontreremo sia il Direttore dell’azienda sanitaria, che quello della società della salute, per mettere a punto le nostre richieste concrete, per migliorare i nostri servizi sanitari in Valdisieve”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 8 i decessi registrati dalla Regione Toscana nelle ultime 24 ore, il dato più alto della settimana in corso che conta 25 morti in 4 giorni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità