comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTASSIEVE
Oggi 15°24° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
sabato 06 giugno 2020
corriere tv
Cosenza, aperitivo nel parco acquatico chiuso: polemiche sul figlio dell'assessore allo sport di Rende

Cronaca venerdì 25 ottobre 2019 ore 17:58

Sfregia la ex e le acceca un occhio, la sentenza

Dura condanna per l'uomo che procurò alla ex compagna lesioni gravissime perchè non accettava la fine della relazione. La coppia ha quattro figli



FIRENZE — E' stata condannato a 14 anni e sei mesi di reclusione Senedin Ibrahimi, 45 anni, originario del Kosovo. L'uomo era accusato di aver aggredito con inaudita violenza la ex compagna, madre dei suoi quattro figli, sfregiandola con un coltello e togliendole la vista da un occhio.

Il tragico ferimento avvenne il 19 Settembre 2018 a Pelago, il paese dove la donna si era rifugiata insieme ai figli per sfuggire alle violenze del compagno, già condannato a due anni e due mesi di carcere per maltrattamenti pochi mesi prima. La relazione era terminata nel 2016 quando la donna lasciò l'abitazione insieme ai figli e trovò rifugio in provincia di Siena con il sostegno dei servizi sociali. Tuttavia il compagno continuò ad avere incontri protetti con i figli ed è così che  riuscì a individuare il nuovo domicilio della ex compagna. Offese e minacce ricominciarono, fino all'accoltellamento, avvenuto in strada, davanti ad alcuni testimoni.

La vittima ha 36 ed è riuscita a salvarsi la vita afferrando con una mano il braccio dell'uomo che le stava menando i terribili fendenti.

Il tribunale ha stabilito che l'imputato deve risarcire quarantamila euro alla ex e diecimila euro a ciascuno dei figli.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità