Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità domenica 28 febbraio 2021 ore 16:36

Nuova ambulanza, benedizione e taglio del nastro

Emozionante cerimonia per l’inaugurazione del mezzo ora a disposizione della Croce Rossa dopo l’incendio che ha distrutto due veicoli di soccorso



SAN GODENZO — Due sole parole scritte in rosso: “Grazie Canada”. È il grande striscione con cui il comitato di San Godenzo della Croce Rossa ha voluto simbolicamente ringraziare quello Stato lontano che ha risolto un grande problema per i volontari dell’associazione, la comunità del piccolo centro e tutta la zona. 

La Cri nazionale ha infatti messo a disposizione della sezione di San Godenzo l’ambulanza attrezzata ricevuta qualche tempo fa dal governo del Canada con cui esiste da anni un rapporto di amicizia e collaborazione. Il nuovo mezzo prende il posto delle ambulanze distrutte durante l’incendio avvenuto in paese il mese scorso (vedi articoli collegati): un dono che è stato celebrato ieri mattina con una intensa cerimonia.

Dopo la messa, si sono susseguiti in piazza l’esecuzione dell’inno nazionale e quello della Cri, la benedizione del fiammante veicolo di soccorso da parte del parroco di San Godenzo. Quindi, il sindaco Emanuele Piani ha tagliato il nastro tra gli applausi degli intervenuti ed ha preso poi la parola.

Nel breve ma commosso discorso il primo cittadino ha ricordato lo sconforto per quanto accaduto durante il rogo scoppiato un mese fa: “Con quelle fiamme il vostro entusiasmo è stato messo alla prova come quello della comunità”. Un entusiasmo che ora però torna a farsi largo grazie al dono ricevuto

Questa bella ambulanza spero possa rendere entusiasmo a voi e ai nostri cittadini” ha aggiunto Piani rivolgendosi  a tutti  i volontari presenti. “Gli amici si trovano sul campo di battaglia vi invito a non dimenticare gli amici che avete trovato in questa battaglia, io mai. Vorrei ringraziare - ha concluso il primo cittadino - lo Stato del Canada, la Croce Rossa nazionale, i comitati regionale, provinciale fino al nostro che in così poco tempo hanno dato il segnale più bello quello della fratellanza e dell’amicizia”.

Poi il presidente della Cri di San Godenzo, Alessandro Massai, è salito a bordo ed ha azionato la sirena della nuova ambulanza. Tutti ora sanno che c’è. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: nuova ripresa dei contagi tra la popolazione della zona. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS