Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità lunedì 05 aprile 2021 ore 07:00

Eccidio nazista del ’44: celebrazioni rinviate

Vittime dei nazisti
Vittime dei nazisti (foto tratta dal sito del Comune di San Godenzo)

A causa della pandemia il Comune ha annullato la commemorazione che si tiene a metà aprile. “Speriamo di organizzare l’evento in un altro periodo”



SAN GODENZO — Anche se l’anniversario non sarà celebrato a causa della pandemia San Godenzo e la sua gente non dimenticano quanto accadde nell’aprile di 77 anni nella frazione di Castagno d’Andrea. 

Il Comune del piccolo centro della Valdisieve ha annunciato che quest’anno non potrà svolgersi la cerimonia in commemorazione delle vittime dell’eccidio del 13 e 14 aprile del 1944. Un tragico evento della Seconda Guerra mondiale che devastò il territorio: alcuni cittadini furono sorpresi nel sonno dai militari nazisti della divisione Hermann Goering che stavano una rappresaglia nella zona: i soldati violentarono alcune donne e poi uccisero sette persone.

Ogni anno la strage viene ricordata con una serie di iniziative in paese ma stavolta – così come accaduto nel 2020 – a causa delle restrizioni anti-contagio Covid le manifestazioni non si terranno. Si spera di non annullarle ma di rinviarle di qualche mese quando – si spera – la situazione sanitaria sarà migliorata.

“Nel tentativo di fermare la diffusione del Coronavirus, il programma previsto nel mese di aprile per rievocare le vittime di Castagno d’Andrea subisce purtroppo un rinvio” spiegano dal Comune di San Godenzo.

“La decisione è stata presa in stretta consultazione con la Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri e la Parrocchia di San Martino in Castagno d’Andrea, con l’obiettivo di proteggere la salute e la sicurezza della nostra comunità".

"Tutti – conclude l’amministrazione - auspichiamo che la situazione epidemiologica migliori rapidamente al fine di poterci permettere di lavorare per organizzare l’evento in un periodo diverso, per ricordare degnamente i nostri martiri: Fidalma Baldoni, Francesco Baldoni, Giuseppina Baldoni, Caterina Ringressi, Gino Balli, Elisa Innocenti, Alessandro Romualdi”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: nuova ripresa dei contagi tra la popolazione della zona. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS