Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PONTASSIEVE11°19°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni e l'idea di Palazzo Chigi: «Sono pronta a fare quello che gli italiani mi chiedono»

Attualità venerdì 30 aprile 2021 ore 12:00

Scuola, protesta dei genitori: sostegno del Comune

megafono protesta

Covid e carenza di organico: dopo il sit-in di alcune famiglie l’amministrazione chiede attenzione dagli enti competenti per migliorare la situazione



SAN GODENZO — Quello che è successo stamattina è sicuramente frutto della stanchezza causata da mesi di scuola difficili per le famiglie ma soprattutto per i bambini. Ci riferiamo all’iniziativa di “protesta” promossa dai genitori degli alunni della scuola di San Godenzo di cui parliamo per esprimere loro la nostra vicinanza così come ai bambini ed a tutta la nostra scuola”.

Il sindaco Piani e l’amministrazione sangodenzina sono intervenuti – via social – dopo il sit-in di protesta organizzato questa mattina da alcune famiglie del paese davanti alla scuola dell’infanzia e alle elementari per sottolineare le difficoltà di questo anno scolastico segnato da carenze di organico e dai problemi legati al Covid che hanno portato a interrompere l’attività didattica fino a oggi (vedi articolo collegato).

“Purtroppo, l’anno in corso ha avuto fin dall’inizio molte criticità, prima fra tutte il Covid. Fin dallo scorso giugno, infatti, ci siamo mossi per rendere attive le procedure anti contagio e, fortunatamente, dopo tutte le verifiche effettuate per il rapporto spazio-allievo, non abbiamo dovuto fare alcun lavoro strutturale, ma siamo riusciti ad organizzare le classi negli ambienti già previsti. Parallelamente però non pochi sono stati i disagi che hanno portato a un lavoro straordinario di ogni singolo ufficio interessato alla scuola. Ci riferiamo al servizio di trasporto, alla mensa, al lavoro della cooperativa esterna che questo anno ci ha supportato e ha supportato l’istituto nella buona riuscita del tempo scuola, al servizio di accompagnamento per il trasporto scolastico, ma anche e soprattutto alle difficoltà legate all’organico”.

L’aspetto più importante, infatti, riguarda la riduzione del personale docente rispetto agli anni precedenti, che ha comportato uno sforzo esagerato delle nostre insegnanti” aggiungono dal Comune di San Godenzo. “Sono proprio loro che vogliamo ringraziare sentitamente perché hanno dimostrato per l’ennesima volta di essere legate alla scuola e soprattutto ai nostri bambini, riuscendo a mantenere alto il livello della didattica del ‘Senza Zaino’ di San Godenzo, lustro per il nostro paese".

"Di fronte alla carenza del personale ed al conseguente orario ridotto della scuola, abbiamo ritenuto necessario attivare ore integrative post scuola a spese dell’amministrazione per andare incontro alle esigenze delle famiglie che da una settimana all’altra si sono trovate di fronte a cambi di orario significativi. Tutto questo sforzo economico è stato pianificato sperando che la situazione prospettata non fosse definitiva, ma a tutt’oggi l’orario è rimasto provvisorio ed accompagnato da lavoro eccezionale degli uffici comunali per l'organizzazione dei servizi correlati. Per questo motivo non possiamo che comprendere l’esasperazione dei genitori che è anche un po’ la nostra”.

Il piccolo atto di rivolta di oggi – concludono il sindaco e l’amministrazione - deve raggiungere l’attenzione di tutti gli uffici scolastici competenti in modo che dal prossimo anno la situazione dal punto di vista dell’organico e dell’intera organizzazione, sia all’altezza del nostro metodo ‘Senza Zaino’, che tanti riconoscimenti e risultati ha ottenuto negli ultimi anni. Non verrà mai meno lo spirito di collaborazione con gli Enti e con l'Istituto perché la scuola è, per un comune piccolo come il nostro, uno dei punti di ancoraggio della comunità e della stessa sopravvivenza del paese”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: l’infezione continua a diffondersi nell’area. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS