Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:12 METEO:PONTASSIEVE21°36°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 29 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Montano saluta la scherma tra le lacrime: «Mi fa paura il salto nel buio da domani»

Attualità martedì 15 giugno 2021 ore 15:04

Gli chef della Valdisieve ricordano Ferruccio

Ferruccio Frassineti col figlio Stefano
Ferruccio Frassineti col figlio Stefano

Iniziativa solidale in memoria del poliedrico Frassineti. Con la vendita di un libro con le sue ricette si raccolgono fondi per la Misericordia



VALDISIEVE — In Valdisieve - che fosse Casellina, la Rufina o Pontassieve - Ferruccio Frassineti era conosciuto, amato e rispettato da tutti. Sarto abilissimo, colonna portante del Coro di Rufina, appassionato di teatro e in prima fila con la moglie a ogni rappresentazione, presidente della Misericordia della Rufina, sempre dalla battuta pronta e dal sorriso sornione, ha distribuito gioia e amore sotto forma di cenci e frittelle a tutti i bambini che andavano a fare merenda alla Casellina. 

E alla Casellina si andava perché c’era lui, ‘nonno Ferruccio’. Che era sì il nonno di Virginia, Giuditta, Allegra e Andrea ma era anche il nonno di tutti i più piccoli. Quando è venuto a mancare nel 2021 è mancato improvvisamente anche un punto di riferimento per tutti quei bambini e bambine nel frattempo diventati uomini e donne. In tanti hanno chiesto alla famiglia in che modo poter ricambiare l’affetto che li aveva nutriti e come poter contribuire per ricordare quel ‘nonno’ così generoso.

È nata così l’idea del libro “Gadus Morhua-Di baccalà e altre storie” che Stefano e Isella Frassineti, i figli di Ferruccio, insieme a Sandra Pilacchi, Enrico Romualdi, Morgan Donati e ai tanti chef della Valdisieve hanno voluto dedicargli: è il pesce povero che lui amava e il volume presenta anche un inserto delle sue ricette più speciali da “merenda”, proprio quelle che hanno il sapore bello dell’infanzia, con cui in tanti sono cresciuti e che lui preparava sempre col sorriso.

Il libro – 208 pagine con foto e ricette e in uscita per fine giugno per la casa editrice ali edizioni - avrà un prezzo di copertina di 25 euro il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza, per contribuire al progetto defibrillatori della Misericordia di Rufina.

Così chi ha conosciuto Ferruccio e il cui ricordo desidera onorare può già preordinare il volume, devolvendo una quota di almeno 25 euro (che darà diritto a ricevere anche una copia del libro) in sua memoria: Nonno Ferruccio ne sarà contento.

Per partecipare al progetto in ricordo di Ferruccio Frassineti si può donare almeno 25 euro (se si desidera ricevere anche una copia del libro)

# al link https://gofund.me/0ac78b87 oppure # via paypal all’indirizzo paypal.me/perferruccio oppure passando dalla Locanda Toscani da Sempre in Via Fratelli Monzecchi 13/15 – a Pontassieve e lasciando la quota e il proprio nominativo per ricevere poi il libro appena stampato. Per info +39 392 847 6361 oppure +39 328 634 7066 - perferruccio@gmail.com

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: dopo lo stop di ieri l’infezione riprende a colpire. Ecco dove
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO