Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:PONTASSIEVE15°  QuiNews.net
Qui News valdisieve, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdisieve
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 04 marzo 2021 ore 09:40

Caos Treni, un dossier su ritardi e disagi

treno

Giannelli (Fi) denuncia i disservizi sulla linea via Pontassieve. “Presenteremo un documento sulle problematiche alla Regione Toscana”



PONTASSIEVE — Ritardi, soste prolungate per “controllo materiale”, poche informazioni: i disagi per i pendolari della Valdisieve non finiscono. Anzi sono aumentati in questi primi giorni di marzo. La denuncia arriva da Giampaolo Giannelli - responsabile regionale dipartimento trasporti e lavori pubblici Forza Italia Toscana – che annuncia la preparazione di un dossier sulla media dei ritardi dei treni e delle problematiche cui vanno incontro i viaggiatori della zona, dossiere che sarà presentato alla Regione Toscana.

“L'inizio del mese di marzo è stato caratterizzato, sulla linea ferroviaria Borgo San Lorenzo - Firenze via Pontassieve, da immancabili disagi e ritardi, con un elemento in più, rispetto al solito, che ha accentuato i problemi: prolungate soste a Pontassieve per "controllo materiale".

"Il tutto, ovviamente, nelle fasce orarie dei pendolari, al mattino, e senza che siano stati fatti annunci in stazione in modo tale che i passeggeri del treno fermo potessero utilizzare il convoglio proveniente da Arezzo, vista la sosta prolungata” spiega Giannelli. “Una situazione allucinante, che somma ogni giorno ai problemi consueti nuovi disagi, creando rabbia ed esasperazione nei pendolari. È mai possibile che il "controllo materiale", anziché essere effettuato prima della partenza di un treno, e magari in orari nei quali non provoca disagi e ritardi, venga svolto a metà percorso, fermando il treno regionale in una stazione per mezz'ora?"

"È cosi difficile poi - sottolinea Giannelli - dare informazioni ai passeggeri, se si effettua una sosta prolungata in una stazione, consentendo loro di prendere un altro convoglio? La mancanza di informazioni si conferma il problema maggiore ed assolutamente irrisolto, di pari passo coi ritardi costanti su alcuni regionali”.

“Ci chiediamo con amarezza - conclude Giannelli - a cosa sia servita l'istituzione del comitato permanente del trasporto, da parte dell'assessore Baccelli, se i problemi, anziché diminuire, aumentano ogni giorno. Nel mese di marzo faremo una verifica puntuale della media dei ritardi accumulati ed inizieremo proprio dalla linea Borgo San Lorenzo - Firenze via Pontassieve, presentando poi il dossier in Regione delle varie problematiche emerse e proponendo soluzioni”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Centro: nuova ripresa dei contagi tra la popolazione della zona. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS